Chi siamo

Logo euterpe

Costituitasi nel 1998 senza scopo di lucro, questa Associazione, che si avvale della Direzione Artistica del M° Maria Pia Cellerino, promuove concerti e manifestazioni culturali atti a mettere in luce le numerose potenzialità culturali della Regione Campania.

Presidente: Avv. Alfonso Orlando

Direttore Artistico: M° Maria Pia Cellerino (curriculum)

Associazione Culturale e Musicale “Euterpe” di Angri.

Nel corso degli anni, la programmazione dell’Associazione si è distinta grazie ad alcune manifestazioni che meritano di essere ricordate:

  1. L’assegnazione di Borse di Studio per i migliori diplomati dei Conservatori della Regione, che ha consentito al pubblico di ascoltare i giovani talenti di svariate discipline.
  2. Una Rassegna Giovani Esecutori, che si tiene ogni anno nel mese di Giugno e alla quale si possono iscrivere tutti i giovani che studiano musica classica.
  3. Il Concorso pianistico “Premio Speciale Don Enrico Smaldone”, che si tiene ogni anno nel mese di febbraio e serve un’utenza di giovani pianisti. Nato per supportare e premiare esecutori che rientravano in una fascia d’età fino ai 14 anni, dal 2015 ha esteso la partecipazione a concorrenti fino ai 25 anni d’età. La sezione riservata al pianoforte a quattro mani si è arricchita di una categoria senza limiti d’età.

L’Associazione si è mossa anche in ambito culturale, di Ricerca scientifica e Musicale.

 

Per quanto riguarda l’ambito culturale e di ricerca sono sicuramente da ricordare:

  1. Il concerto-dibattito sull’evoluzione della “figura del Padre terreno tra otto e novecento”, con la presenza di competenze specifiche in ambito psicologico, sociologico e teologico per il riferimento al Padre Celeste.
  2. La Conferenza dal titolo: “La famiglia: funzione, aspetti psicopedagogici in rapporto all’adolescenza”.
  3. Il Concerto-spettacolo: “Reverie della Napoli pianistica dell’ottocento”, in cui tra musica e lettura di testi tratti da giornali e libri d’epoca, si è rievocato un vero e proprio Salotto napoletano dell’Ottocento.

 

Per lo spazio dedicato alla Ricerca in campo medico, si deve necessariamente citare la Conferenza-Dibattito dal tema: “La cefalea, come si diagnostica, come si cura”. Relatore il Prof. Cesare Colucci d’Amato, allora Direttore del Centro Cefalee della 2° Università di Napoli.

Annunci